Parodontologia

La parodontologia è il ramo dell'odontoiatria che si occupa della salute dei tessuti che circondano il dente, ovvero le gengive e l'osso sottostante.

La malattia parodontale è causata dall'accumulo di placca e tartaro sulle superfici dei denti; i batteri trovano in questi depositi organici un terreno ideale per riprodursi e causano l'infiammazione dei tessuti molli che circondano il dente. La malattia parodontale si manifesta con gengive arrossate,  che sanguinano facilmente durante lo spazzolamento. Nella sua fase iniziale prende il nome di gengivite (infiammazione della gengiva) che, se trascurata, evolve in parodontite (o piorrea) con perdita di osso alveolare e mobilità dentaria.

La malattia parodontale è presente nel 60% degli adulti dopo i 45 anni sopprattutto se fumatori. E' una malattia subdola , cronica e lentamente ingravescente; non da dolore e spesso il paziente si preoccupa quando i denti iniziano a muoversi, troppo tardi per ottenere la guarigione. 

Solo il Dentista, meglio se specialista in Parodontologia, è in grado di fare una diagnosi precoce quando ancora è possibile curare e risolvere la malattia.

la malattia parodontale si manifesta con gengive arrossate che sanguinano facilmente.

La terapia della gengivite consiste nella rimozione di placca e tartaro detta detartrasi, o pulizia professionale, che viene eseguita con strumenti a ultrasuoni o a mano. Se la malattia è in fase avanzata, ovvero nel caso di parodontite, il trattamento di pulizia dei denti deve essere eseguita in profondità in anestesia locale e viene diviso in più sedute ( levigatura radicolare).

La chirurgia parodontale, che è necessaria nei casi più gravi per curare le parodontopatie, si suddivide in chirurgia muco-gengivale e chirurgia ossea. 

La chirurgia ossea cura e ricostruisce l' osso lesionato o distrutto dalla malattia parodontale.

La chirurgia muco-gengivale o chirurgia plastica gengivale ha come obiettivo la ricostruzione o il riposizionamento della gengiva persa a causa della parodontopatia.

Qualsiasi trattamento parodontale è destinato a fallire se non c'è la collaborazione del paziente, che dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni del dentista soprattutto per quanto riguarda il mantenimento di una corretta igiene domiciliare.

}